domenica 13 marzo 2011

"RITRATTO D'ARTISTA" IN ESCLUSIVA PER NEWS DAL MONDO LGBT...DANZA: MARZIA FALCON

Marzia Falcon in "Ecate" ph. Paolo Bonciani (clicca sulle foto per ingrandirle)

News dal Mondo... continua in esclusiva la sua rubrica mensile:
"RITRATTO D'ARTISTA"
dedicata a persone del mondo dell'Arte e dello Spettacolo,
e nello specifico della Danza, della Coreografia, di Attori, Cantanti Lirici, della Musica, delle Arti Visive etc..

Spesso come ormai saprete, saranno persone con cui ho avuto il piacere di lavorare,
come l'Artista che vi presento oggi:
Marzia Falcon
A cui sono grata di aver accettato con entusiasmo di voler far parte di questo mio spazio,
Grazie Marzia...Lisa

Marzia Falcon, inizia e compie i propri studi di danza classica con Luciana De Fanti a Mestre (Venezia) e, diciassettenne, entra a far parte della compagnia
"IL CORPO E LA MENTE" di Venezia.
Marzia Falcon in "Guitare" ph. Antonio Agostini

In pochi anni si afferma come solista e prima ballerina nei più importanti teatri italiani,
lavorando con coreografi quali Amedeo Amodio, Jeoffrey Cauley, Roberto Fascilla,
Vittorio Biagi, Ulderico Manani, Leda Loiodice, ed a Toulouse (Francia) con M. Lazés.
Marzia Falcon e Evghenij Kurtsev in "Brahms" ph. Paolo Bonciani

Nel 1984 entra a far parte della compagnia Ballet Theatre Ensemble di Micha Van Hoecke,
con la quale lavora a tutt'oggi, ha partecipato a tutte le produzioni e con cui continua ad esibirsi nei più prestigiosi teatri internazionali.
Marzia Falcon in "Au Cafè" ph. Alessio Buccafusca

La sua curiosità e le sue doti l'hanno portata a cimentarsi come prima ballerina in diversi ambiti tra cui la commedia musicale
"SE IL TEMPO FOSSE UN GAMBERO" con Enrico Montesano,
coreografia di Franco Miseria, regia Pietro Garinei.

E la televisione di cui ricordiamo:
"FANTASTICO 9" (1988) cor. Franco Miseria
e le partecipazioni come ospite a programmi quali
"EUROPA EUROPA", "SOTTO LE STELLE", etc.
Nel 2004 Enrico Montesano la richiede come prima ballerina nella trasmissione "TRASH".
Marzia Falcon e Francesco De Donato ph. Paolo Bonciani

In carriera ha avuto l'opportunità di danzare con numerosi partners tra i quali: Raffaele Paganini, Daniel Ezralow, Jorge Jancu, Steve La Chance, Andre De La Roche, Umberto De Luca,
Derek Dean, Ruben Celiberti, Igor Yebra, Marco Pierin, Giuseppe Picone ed altri..
Marzia Falcon ph. Davide Peterle

Nel 1990 è una delle protagoniste al Teatro Espanol di Madrid
delle serate dedicate alle "STELLE ITALIANE DELLA DANZA"
e nel 1991 partecipa al Galà "M. COME MOZART"
al Festival delle Ville Vesuviane.

Nel 1991 riveste con grande successo il ruolo di protagonista nella produzione
"LA MUTA DI PORTICI" di Auber cor. e regia Micha Van Hoecke,
opera di spicco al Ravenna Festival.

Nel 2001 viene invitata dal teatro Massimo di Palermo per il Galà
"LA GRANDE DANZA -GALA' INTERNAZIONALE"
e nel 2003 e 2005 è ospite nel Galà "Premio Danza & Danza"
al nuovo Teatro Comunale di Bolzano.
Marzia Falcon in "Guitare" ph. Paolo Bonciani

Nel 2002 viene invitata a danzare con Carla Fracci ed Alessandro Molin in una coreografia appositamente ceata da Luc Bouy.

Nel 2010 viene invitata dalla Fondazione Arena di Verona a danzare ai galà "NOTTE DI STELLE" a Roma e Verona.
Marzia Falcon in "Baccanti" ph. Alessio Buccafusca

Inizia in tal modo una nuova fase della sua carriera, in cui spiccano le sue capacità interpretative attoriali: nelle stagioni '95-'96 e '96-'97 è co-protagonista nel musical "UN AMERICANO A PARIGI"
cor. Luciano Cannito con Raffaele Paganini e Rossana Casale.
Marzia Falcon in "Doucha Galà" ph. Paolo Bonciani

Nel 1999 nell'ambito della stagione di balletto dell'Arena di Verona,
è Calibano nella "TEMPESTA" cor. Fabrizio Monteverde,
al fianco di Vladimir Malakhov.

Il 2000 la vede nel ruolo di Elena nello spettacolo "LE TROIANE" regia di M. Van Hoecke,
nello stesso anno è Rachele nelle "LAUDES EVANGELII" di Leonide Massine,
una produzione firmata Arena di Verona.
Marzia Falcon in "Guitare" ph. Paolo Bonciani

Nel 2004 ricopre il ruolo di Ecate in "MACBETH" di G. Verdi regia e cor. M. Van Hoecke,
e nel 2005 interpreta Elena nel "FAUST" di Gounod regia e cor. M. Van Hoecke per Ravenna Festival.

Il 2006 la vede come "REGINA DELLA NOTTE" nello spettacolo omonimo,
creato da M. Van Hoecke per Ravenna Festival.

Viene invitata nel 2007 dalla fondazione Arena di Verona per interpretare il ruolo della Sacerdotessa in AIDA con cor. di David Parsons.

Nel 2009 é Agave danzante in "BACCANTI" di M. Van Hoecke.

Nel 2010 interpreta "Jenny delle Spelonche" nell' "OPERA DA TRE SOLDI" di Weill-Brecht,
in forma di balletto nell' ambito della stagione dell' Arena di Verona, cor. e regia Mario Piazza.
Marzia Falcon in "Carmina Burana" ph. Paolo Bonciani

Le sono stati assegnati tra altri, i premi:
"SETTEMBRE AL BORGO" città di Caserta 1988
"Premio POSITANO" 1989
"DANZA E DANZA" 1989
"DANZA E DANZA" 1990
"PREMIO PER LA DANZA" Città di Grosseto 1999
"PREMIO ANITA BUCCHI" 2009
(come migliore interprete femminile per la stagione 2008-2009)

Dal 2010 fa parte del Nucleo Di Valutazione dell' Accademia Nazionale di Danza, Roma

Fonte http://lisadelgreco.blogspot.com/
Esclusiva per NEWS DAL MONDO LGBT E NON SOLO..© Riproduzione riservata

Enrico Montesano e Marzia Falcon trasmissione RAI "TRASH".


Marzia Falcon in "Odissea blu" cor. Micha Van Hoecke


Marzia Falcon in "Gente di Miriam" cor. Miriam Raducanu


Marzia Falcon e Ruben Celiberti in "La Derniere Danse?" cor. Micha Van Hoacke


Marzia Falcon in "Baccanti" cor. Micha Van Hoacke


Marzia Falcon in "Macbeth" cor. Micha Van Hoecke


Marzia Falcon in "Guitare" cor. Micha Van Hoecke

Fonte http://lisadelgreco.blogspot.com/
Esclusiva per NEWS DAL MONDO LGBT E NON SOLO..© Riproduzione riservata

Nessun commento:

Posta un commento